Una gran parte della mia vita è racchiusa in questi video, tante emozioni e belle esperienze.

In altre parole devo tutto questo a mio padre, un grande giornalista che ho avuto la fortuna di conoscere sotto tanti aspetti. Una persona STRAordinaria. Un padre eccezionale e un grande maestro. A fine dell’articolo vi riporto lo stralcio di un articolo che lo descrive sicuramente meglio di me.

I primi anni del 2000 decise di propormi la partecipazione nella suo programma televisivo Fantasia.
L’esperienza più bella della mia vita.
Sono stati dieci anni fatti di interviste, conferenze stampa, pomeriggi passati in sala di montaggio insieme (non saprei quantificare quante puntate andate in onda presso l’emittente sarda Telecostasmeralda… so solo che noi ogni settimana, ogni venerdì sera eravamo lì 🙂

Nel frattempo sono diventata giornalista e mi sono innamorata sempre di più di questo bel mestiere.

Purtroppo ho perso la sua grande compagnia qualche anno fa. Una “metà artistica” di cui sento la mancanza ogni istante che però non ha mai smesso di seguirmi. Come dice mio marito, non c’è modo migliore di portarlo con me, facendolo “Vivere” attraverso tutto ciò che faccio e proseguendo la strada cominciata con lui.
Una fotografia sulla scrivania mi osserva ogni giorno, dandomi l’entusiasmo giusto per portare avanti il mio/nostro progetto ❣️.

I dieci anni successivi a Fantasia mi sono concentrata su tutto ciò che sta dietro le quinte, ho approfondito lo studio di fotografia, riprese video e montaggi. Una passione a 360 gradi

Il senso di un blog

Credo che sia anche quello di condividere le proprie esperienze, e forse per solidarietà nei confronti di chi come me, ha vissuto una scomparsa così dolorosa, ho voluto aprirmi.
Mi rivolgo al lettore che ha perso qualcuno di importante, tu puoi capire come ci si sente, un grande vuoto fatto di un’angoscia spaesante… Le parole di Heidegger descrivono perfettamente ciò che ho provato, ve le riporto qui sotto:

“In questo sentimento si esprime uno stato di acuta consapevolezza della solitudine del soggetto di fronte alla sua esistenza, che cambia improvvisamente il senso della sua relazione con il mondo.”
Martin Heidegger – L’angoscia spaesante

Mi rivolgo a te che hai perso qualcuno a cui tenevi, a te che sei rimasto a leggere facendo un tuffo nel mio passato, voglio lasciarti un messaggio, spero di conforto, lo stesso che ho scritto ad un mio un caro amico che ha subìto un lutto purtroppo poco tempo fa.

A parer mio la morte non si porta via veramente tutto, non esiste nessuna parola di conforto in questi momenti, posso solo riportarti quello che vale per me sperando di trasferirti un pochino di tranquillità,  sento sempre mio papà vicino… certo in un modo diverso da quello a cui ero abituata… ma provo sempre la sensazione di essere protetta e accompagnata ogni minuto della mia vita  e questo va al di là delle credenze di ognuno di noi che forse in questi momenti così devastanti possono essere utili… non so cosa sia vero o frutto di quello che vorrei ma una cosa la sento forte, le energie di cui siamo fatti non spariscono nel nulla  ma continuano a vivere con noi . 

Tratto dal giornale Sardegna a Tavola del collega e caro amico Giorgio Ariu.

Vi riporto un articolo che mi è rimasto nel cuore e che descrive mio padre egregiamente. 

L’articolo continua su https://www.sardegnatavola.it/rivista/riccardo-coco-e-la-passione-di-vivere_-di-andrea-coco/

👰🏻Come in Sposerò Simon Le Bon

E se da bambina ti avessero detto che avresti spostato il cantante dei tuoi sogni?

E poi non mi dimenticherò mai da bambina quando mi accompagnò al concerto, per me allora di natura vitale, del mio cantante preferito! Noi scherzavamo molto sul fatto che Alessio dei Dhamm… come lo chiamava lui… 20 anni dopo fosse diventato suo genero! Ecco perchè la frase che ho scritto nella bio mi rispecchia appieno: ”la vita è una meravigliosa realtà che supera ogni fantasia“.
Clicca qui per leggere tutta la story https://www.martacoco.com/about-me/
Godetene di ogni attimo
❣️
Ma Riccardo Coco era più di tutto questo, vi lascio qualche foto e video che lo rappresenta nella sua carriera e vita.

Con Alessio e Giusy

PREMIO LETTERARIO FRANCESCO ALZIATOR, TEATRO LIRICO DI CAGLIARI REGIA DI RICCARDO COCO
PREMIO LETTERARIO FRANCESCO ALZIATOR, TEATRO LIRICO DI CAGLIARI REGIA DI RICCARDO COCO
PREMIO LETTERARIO FRANCESCO ALZIATOR, TEATRO LIRICO DI CAGLIARI REGIA DI RICCARDO COCO
FILMINI DOPPIATI IN SARDO – RICCARDO COCO
STRANGER IN THE NIGHT, RICCARDO COCO
MY WAY, RICCARDO COCO
…IO E TE
…IO E TE

mi manchi.

1 Condivisioni
Tag:, , , , , , , , , , , ,